Caratteristiche


VITIGNO – UVA DEL TUNDE’


Genere/specie

Vite a bacca rossa appartenente alla specie botanica delle Vitacee.

Pianta

Vite di medio-alta vigoria, mediamente produttiva, dal fogliame intenso e vigoroso, in grado di adattarsi alle più varie condizioni climatiche con buona capacità di adattamento all’ambiente nella quale viene coltivata. Buona resistenza dimostrata anche in presenza di terreni argillosi con scarsità d’acqua.

La pianta manifesta una buona resistenza alle principali malattie fungine, tra le quali la peronospora e la botritys cinerea poiché soggetta a raccolte tardive.

La pianta risulta uniforme, omogenea e stabile nei suoi caratteri e chiaramente distinguibile da ogni altra varietà finora conosciuta e coltivata.

Foglia adulta

Dimensioni medio-piccole, pentagonale, pentalobata, seni laterali inferiori spesso poco profondi.

Seno peziolare aperto o poco aperto, con base conformata a V in cui talora è presente un dente. Seni laterali superiori con base spesso conformata ad U, talora anche a V, lobi leggermente sovrapposti.

Pagina superiore di colore verde medio, bollosità leggera e nervature con tenue pigmentazione antocianica.

Denti a margini tendenzialmente convessi, talora rettilinei.

Pagina inferiore con nervature di pigmentazione antocianica leggera, sulle quali sono presenti peli coricati di densità medio/leggera, dritti e con forte densità.

Picciolo tendenzialmente corto.

Grappolo

Medie dimensioni (lunghezza circa 20cm, peso circa 330gr) di conformazione cilindro-piramidale ad una o due ali, di media compattezza. Peduncolo corto e lignificato nella parte più prossima all’inserzione sul tralcio.

Acino

L’acino è di medio-piccole dimensioni (peso circa 1.86gr), arrotondato.

Buccia di colore blu-nero, modesto spessore, mediamente pruinosa.

Polpa incolore, deliquescente, sapore neutro.

Allevamento

Predilige forme di allevamento del tipo capovolto, doppio capovolto, massimi risultati ottenuti con guyot ed in genere per tutti quei sistemi che prediligono il rinnovo della produzione e della vegetazione sui tralci di un anno.

CARATTERISTICHE VISIVE ED ORGANOLETTICHE

Vino

Rosso porpora intenso, riflessi violacei, profilo olfattivo pronunciato.

Note prevalenti di bacche rosse, tabacco e vaniglia.

Buona corposità e persistenza.